IT: il racconto di una macabra scena tagliata

Secondo il racconto di un attore che ha sostenuto il provino ci sarebbe una scena censurata.



Non sappiamo se sia tutto vero oppure no ma pare che nel film IT, sia stata tagliata una scena alquanto cruenta e macabra: la spaventosa creatura con le sembianze da pagliaccio ovvero Pennywise che divora un neonato, una sequenza ambientata nel 1637 nella cittadina di Derry.

A raccontare la scena, che sarebbe quindi stata poi eliminata dal film, Timothy Simons, attore che ha sostenuto il provino per il ruolo di Pennywise (ruolo poi andato a Bill Skarsgård), che avrebbe letto quella scena in fase di casting.

Pennywise, nell’epoca in cui Derry viene fondata, convinceva una donna a dargli il suo bambino da mangiare. Era spaventoso e la cosa che faceva più paura è che la scena era diretta. ‘Se non farai questo, ti farò cose orribili.’ Era davvero tremendo”.



Ulteriori dettagli sulla scena in questione sarebbero comparsi su Reddit in cui si rivela che la scena era ambientata nel 1637 e vedeva coinvolto un personaggio di nome Abigail che corre dentro casa tenendo il figlio neonato. La donna si imbatte, però, in una terrificante creatura con i denti affilati come rasoi (Pennywise) che la minaccia affinché gli dia il suo bambino.

La donna gli dà il bambino e si volta dall’altra parte. Vediamo il suo volto mentre dietro le spalle compare una luce abbagliante e fuori fuoco scorgiamo Pennywise che si china sul neonato e inizia a sbranarlo. Sentiamo il pianto del bambino e il rumore di un morso. Abigail continua a fissare la luce arancione, ma quando si spegne la sua espressione cambia. Timore. Rifiuto. Dolore. Accettazione. E poi più niente. Solo uno sguardo vuoto. Come se dietro di lei non fosse successo niente di orribile.

Sarà tutto vero? Magari questa sequenza verrà inserita in qualche versione uncut dei dvd?

it-pennywise-scena

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.